Andrea Piccolo il Blog

Andrea Piccolo   il Blog

Andrea Piccolo il Blog

"Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici" (Gv 15,13)

Puoi scorrere lo scaffale utilizzando i tasti e

Costruire nel suo cuore . . .

16 novembre 2010 , , , , , , ,

1 Dopo questi fatti il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi. 3Andate: ecco, vi mando come agnelli in mezzo a lupi; 17I settantadue tornarono pieni di gioia, dicendo: “Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome”. 18Egli disse loro: “Vedevo Satana cadere dal cielo come una folgore. 19Ecco, io vi ho dato il potere di camminare sopra serpenti e scorpioni e sopra tutta la potenza del nemico: nulla potrà danneggiarvi. 20Non rallegratevi però perché i demòni si sottomettono a voi; rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli”.

(Lc 10,1.3.17-20)

 

I discepoli sono un pò come noi: “Che forza Signore, i demoni perdono!”.

Ma la loro gioia, ci dice Gesù, non deve essere fondata sulle cose che fanno con il Suo aiuto, ma nel rallegrarsi che il loro nome  scritto nel cuore del Padre.

Questa Parola parla anche a noi!

Il nostro narcisismo appena vede le cose fatte bene purtroppo si gloria.

Tutto quello che possiamo fare da noi, oggi c’è, ma domani sicuramente non ci sarà.

Quello che invece costruiamo nel cuore di Dio non crollerà MAI.

Annunci

Lascia un Commento . . .

Commenta con educazione e rimanendo in tema.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

commenti

Troppo spesso costruiamo solo per noi stessi,senza pensare a costruire per e con il Signore…E altrettanto spesso dimentichiamo proprio quello che hai scritto alla fine del tuo intervento:costruendo con il Signore non avremo mai lavorato invano.
Se riusciremo finalmente a lavorare insieme a Lui (E qui ti voglio,io sono ancora lì a sbattere la testa contro il mio egoismo…) costruiremo quanto di meglio possiamo desiderare,tanto qui in terra che nel regno dei Cieli…

Fabrizio

16 novembre 2010

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: